Esempio applicativo Assicurazione della qualità nel settore elettronico con la termocamera testo 890.

Visualizzazione precisa delle temperature critiche.

I componenti elettronici diventano sempre più piccoli. Con la crescente miniaturizzazione assume un’importanza sempre più alta anche la dissipazione di calore. In riferimento alla loro superficie, i moderni microprocessori possono cedere più calore di un fornello elettrico e pongono quindi severi requisiti dal punto di vista della configurazione dei circuiti e del dimensionamento del raffreddamento.

Per verificare e ottimizzare le proprietà termiche di componenti elettronici e circuiti stampati, un’analisi termica delle caratteristiche di riscaldamento e raffreddamento è la scelta giusta. Ma per rispondere ai requisiti dell’elettronica sono necessarie termocamere di qualità, dotate della migliore sensibilità termica e della possibilità di riprendere sequenze video radiometriche.

La sfida

Sui circuiti stampati densamente popolati dei moderni dispositivi elettronici anche i componenti più piccoli possono produrre molto calore e quindi pregiudicare la funzionalità dei gruppi vicini o addirittura dell’intero circuito stampato. Soprattutto lo sviluppo costante di calore per lunghi periodi di tempo può influenzare negativamente la funzionalità e la durata del dispositivo. Per il reparto di assicurazione della qualità di un’azienda che opera nel ramo dell’elettronica diventa quindi estremamente importante configurare il layout del circuito stampato e sistemare i singoli componenti in modo tale che il calore prodotto possa essere dissipato efficacemente in qualsiasi momento.
Termocamera e circuito stampato
Termocamera testo 890 e circuito stampato

La soluzione

Per poter comprendere e analizzare le proprietà termiche di circuiti stampati e componenti elettronici, la termografia è uno strumento molto efficace. Per l'assicurazione della qualità, la termocamera testo 890 è la scelta giusta. Con il sensore IR ad alta risoluzione da 640 x 480 pixel e una distanza minima di messa a fuoco inferiore a 10 cm è possibile tenere sotto controllo tutti i componenti con la massima precisione. Grazie all’interazione intelligente tra i componenti di sistema è possibile osservare anche componenti e strutture con dimensioni fino a 113 μm – una precisione che attualmente non vanta nessun altro strumento presente sul mercato.

Con la misurazione video radiometrica e l’opportunità di registrare sequenze di immagini termiche è possibile analizzare e documentare in modo dettagliato, oltre alla distribuzione momentanea del calore, anche le proprietà termiche per un lungo periodo di tempo. A tal fine, la termocamera testo 890 registra i processi termici e trasmette i dati direttamente a un PC. Da qui, la registrazione può essere interrotta in qualsiasi punto e analizzata. La particolarità: per ogni singolo pixel di ciascun fotogramma del video è disponibile il valore della temperatura. Gli sviluppi della temperatura possono così essere analizzati con precisione e le necessarie misure di ottimizzazione prese tempestivamente.

Immagine termica di un circuito stampato

I vantaggi

Nel campo dell'assicurazione della qualità non conta solo avere a disposizione immagini e sequenze termiche espressive: per la documentazione dei processi di collaudo giocano un ruolo fondamentale anche una ponderata analisi ed elaborazione dei valori misurati. Il software di analisi IRSoft sviluppato da Testo analizza le immagini termiche, registra sequenze video completamente radiometriche, rappresenta i processi di riscaldamento dei punti di misura predefiniti con un diagramma temperatura-tempo e crea rapporti personalizzati.