Esempio applicativo “Accelerare la ricerca e lo sviluppo con la termocamera testo 890”.

Per rimanere competitive nell’economia globale, le aziende devono lanciare sul mercato prodotti sempre migliori a distanze sempre più brevi. Una situazione che ha conseguenze di vasta portata soprattutto per i reparti Ricerca & Sviluppo che progettano e realizzano i nuovi prodotti e, in ultima analisi, fanno in modo che possano essere commercializzati. Affinché lo sviluppo possa svolgersi con la stessa qualità, ma più rapidamente, è necessario rilevare tempestivamente eventuali punti problematici, analizzarli in modo dettagliato e ottimizzarli con la massima efficacia.

Per l’analisi dei processi termici, lo standard che si è affermato sul mercato è rappresentato dalle termocamere. Esse permettono infatti di svolgere misure veloci, senza contatto e non distruttive, fornendo così un contributo non irrilevante ad accelerare i processi di collaudo e sviluppo. Grazie alla sua alta risoluzione IR, alla sua eccezionale sensibilità termica e alle sue numerose funzioni di analisi e documentazione, la termocamera testo 890 è lo strumento predestinato a essere impiegato in tutte le divisioni R&S, sia nel campo dell’elettronica, sia nel campo dello stampaggio a iniezione di materie plastiche.

Termocamera e circuito stampato

La sfida ...

A causa della crescente pressione esercitata dall’innovazione, le divisioni R&S di tutto il mondo si trovano davanti alla sfida di dover accelerare i tempi per lo sviluppo di nuovi prodotti, senza per questo scendere a compromessi dal punto di vista della qualità e sicurezza. Affinché i prodotti possano essere costantemente ottimizzati, devono essere sorvegliati con precisione e analizzati dettagliatamente in determinate fasi del processo. Per tutti i prodotti che durante la produzione o l’esercizio producono calore, la termocamera è lo strumento di misura per eccellenza.

… nel campo dell’elettronica

I lotti di produzione si riducono, i componenti diventano più piccoli, la densità sui circuiti stampati aumenta sempre di più, mentre nello stesso tempo crescono le prestazioni dei prodotti, sia che si tratti della resa luminosa di un LED o della potenza di calcolo di un processore per smartphone. Nel campo dell'elettronica lo sviluppo di calore gioca un ruolo fondamentale, perché i piccoli componenti producono grandi quantità di calore e possono pregiudicare la funzionalità dei gruppi vicini o addirittura dell’intero circuito stampato. Per poter disporre in modo ottimale i componenti sul circuito stampato e dimensionare con sufficienza i dispositivi di raffreddamento, è importante risolvere finemente le strutture e i componenti così come osservare le proprietà termiche del prodotto per lunghi periodi di tempo e nelle più svariate condizioni d'esercizio.

… nell’industria di lavorazione delle materie plastiche

Durante la produzione di componenti in plastica con macchine a iniezione devono essere sviluppati stampi che garantiscano una qualità ottimale in cicli possibilmente brevi. Lo stampo deve essere strutturato in modo che durante l’iniezione dei pezzi si ottenga una distribuzione più uniforme possibile della temperatura, per evitare linee di giunzione o punti non iniettati. Anche durante la sformatura dello stampo e la successiva fase di raffreddamento è necessario tenere sotto controllo le temperature, per verificare se il pezzo stampato presenta deformazioni o ritiri volumetrici. Inoltre occorre rilevare in modo affidabile e preciso anche i difetti più piccoli come ad es. costolature e inclusioni d’aria.

… per la documentazione

Analisi dettagliate degli sviluppi della temperatura causano nella maggior parte dei casi grandi quantità di dati, di cui spesso solo una piccolissima parte è importante ai fini del processo di collaudo e di sviluppo. Ma per scrupolo vengono spesso archiviati tutti i dati, in modo da poter rintracciare veramente tutte le anomalie. Durante la ricerca viene quindi perso molto tempo che potrebbe essere investito meglio in attività più importanti.
Ripresa in sequenza di un LED su un dissipatore di calore.
Immagine termica di un componente in plastica

Ripresa in sequenza di un LED su un dissipatore di calore. La termocamera testo 890 rende lo sviluppo della temperatura rapidamente e facilmente visibile nel tempo.

Componente in plastica con distribuzione anomala del calore nella parte inferiore. I punti eccessivamente caldi sono riconducibili a un raffreddamento insufficiente di una cavità nello stampo della macchina a iniezione.


La soluzione ...

Con la sua dotazione di alto pregio, le sue numerose funzioni e il suo uso intuitivo, la termocamera testo 890 è lo strumento di misura ideale per rendere visibili tutti i processi termici nel campo della ricerca e dello sviluppo e quindi accelerare il processo di creazione del prodotto.

… per rilevare con precisione anche i difetti più piccoli

Con il sensore IR ad alta risoluzione da 640 x 480 pixel e una distanza minima di messa a fuoco inferiore a 10 cm è possibile tenere sotto controllo tutti i componenti con la massima precisione. Grazie all’interazione intelligente tra i componenti di sistema è possibile osservare anche componenti e strutture con dimensioni fino a 113 μm – una precisione che attualmente non vanta nessun altro strumento presente sul mercato. E la risoluzione può migliorare ulteriormente se la termocamera viene tenuta in mano. Con la tecnologia brevettata SuperResolution, testo 890 è in grado di riprendere più immagini in rapida successione. Grazie a uno speciale algoritmo, queste vengono poi riunite in un’unica immagine termica con il quadruplo dei valori misurati. Dopo la successiva archiviazione dei dati con il software di analisi professionale IRSoft, l’utente dispone così di immagini termiche estremamente dettagliate.
Software di analisi IRSoft

… per analizzare lo sviluppo termico nel tempo

Quando è necessario osservare l’andamento delle temperature lungo un determinato periodo di tempo, la termocamera testo 890 è in grado di riprendere anche sequenze radiometriche con cui è possibile analizzare la temperatura nell’immagine termica per ciascun istante della misura e per ogni punto dell’oggetto da misurare. Ciò permette di risparmiare tempo prezioso durante l’identificazione di eventuali anomalie termiche. La registrazione avviene a intervalli impostabili individualmente e può essere avviata sia manualmente, sia al termine di un conto alla rovescia gestito da un timer. Al termine della misura, le sequenze registrate possono essere analizzate in tutta comodità al PC con il software di analisi professionale IRSoft.

In presenza di analisi complesse, la termocamera testo 890 può anche essere collegata, attraverso la porta USB, direttamente a un PC. Così lo streaming video diretto può essere utilizzato con la funzione IRSoft “Misurazione video completamente radiometrica” che offre una frequenza di acquisizione più alta fino a 25 Hz. Per poter valutare gli sviluppi della temperatura nel tempo, i punti di misura e le linee del profilo possono essere visualizzati sotto forma di diagramma temperatura/tempo ed essere esportati come grafico o file Excel.

Con il software di analisi professionale IRSoft è possibile rappresentare il processo di riscaldamento di più componenti su un circuito stampato in un diagramma temperatura/tempo.

Laptop e termocamera

… per una documentazione con meno dati

Quando la termocamera testo 890 deve iniziare la registrazione della immagini termiche solo dopo aver raggiunto una determinata temperatura, è possibile utilizzare lo scatto basato su una soglia. Dal momento che lo scatto avviene automaticamente solo dopo il superamento della soglia prestabilita, vengono registrati solo i dati che sono effettivamente necessari per il collaudo e l’ottimizzazione. Così non viene risparmiato solo lo spazio in memoria, ma anche tempo prezioso, perché non c’è più bisogno di consultare una marea di dati inutili.

Panoramica dei vantaggi.

La termocamera testo 890 ti aiuta ad accelerare notevolmente le operazioni di misura e di collaudo nel campo della ricerca e sviluppo. Con la termocamera testo 890 puoi facilmente …

  • rendere visibili con un’alta risoluzione e analizzare i processi termici
  • registrare sequenze di immagini direttamente con la termocamera ed elaborarle al PC con il software testo IRSoft
  • convertire i valori misurati contenuti nelle immagini termiche in diagrammi di temperatura/tempo ed esportarli come immagini o tabelle Excel
  • con lo scatto basato su una soglia controllare le riprese e ridurre così nettamente la quantità di dati da analizzare