La voce dei nostri clienti

Gabriele Bozio - testo Saveris 2 - CAST Alimenti (BS)

“Il sistema è semplicissimo da installare: una volta capita la procedura per inserire i dati del wi-fi all’interno del sistema e, posizionato il data logger dove serve, non bisogna fare altro. Le sonde iniziano subito a misurare” - ha dichiarato l'Executive manager dell'istituto di formazione per cuochi, pasticceri e panettieri.

18_13_reference-saveris2-Cast_alimenti_1.jpg

Dott. Mario Barbini - testo Saveris - Fine Foods & Pharmaceuticals NTM SpA (BG)

applicazione testo Saveris

Monitorare le condizioni ambientali, soprattutto durante la produzione di farmaci, è ormai di prassi per tutte le aziende. La società Fine Foods & Pharmaceuticals NTM SPA ha installato un sistema di monitoraggio testo Saveris che utilizza trasmettitori testo 6383 per la misura di temperatura, umidità e pressione differenziale nei locali di produzione dei farmaci in forme solide e orali.

Il Direttore, Dott. Mario Barbini, ci spiega perchè ha scelto Testo. 

Marcello Cigoli - testo 300 - C.M.Z. Srl (MI)

testo 300

"Per oltre 30 anni mi sono occupato di manutenzione di impianti di riscaldamento e raffrescamento e da sempre ho usato esclusivamente strumenti di misura Testo per la loro robustezza e affidabilità. " introduce il titolare dell'azienda del Milanese.

"Appena uscito, ho provato subito il nuovo analizzatore di combustione testo 300 e ho immediatamente realizzato la grande potenza data delle nuove tecnologie introdotte. I punti di forza di questo strumento sono sicuramente la possibilità di eseguire tutte le misure necessarie per la verifica dell’impianto termico, indipendentemente dalla taglia; le celle di lunga durata che mi permettono di ridurre i costi di manutenzione e i tempi di fermo-macchina; la possibilità di creare report completi di fotografia e firma del cliente che posso spedire immediatamente per e-mail. "

Gabriele Soldati - testo 380 - Ferro Pietro & c. (VA)

testo 380 applicazione

L’azienda Ferro Pietro & C., produttrice di forni industriali e da sempre attenta al rispetto delle normative sulle emissioni, ha acquistato l'analizzatore portatile di combustione e polveri totali testo 380. L'analizzatore viene utilizzato per la fase di avviamento e collaudo in loco dei forni per pizza.

"Grazie a testo 380 adesso possiamo rapidamente e in loco dal cliente: controllare le emissioni, verificare l’efficienza della combustione e garantire la conformità dell’ impianto” ha dichiarato Gabriele Soldati dell'ufficio tecnico dell'azienda lombarda.

Ing. Gabriele Bellingeri - testo 770 - Università degli studi Roma 3

"Da 20 anni sono docente e ricercatore nel campo dell'efficienza energetica presso il dipartimento di Architettura e utilizzo la pinza amperometrica testo 770 per controllare l'assorbimento elettrico delle apparecchiature di climatizzazione. Ho trovato lo strumento particolarmente semplice ed intuitivo ed in grado di fornire risultati affidabili." ha dichiarato l'Ing. Bellingeri
testo 770

Agostino Longobardi - testo 440 - La Impianti (NA)

testo 440 applicazione

“La caratteristica che più mi ha convinto ad acquistare Testo 440 è la sua estrema semplicità d’uso. Chiunque può utilizzarlo anche i non esperti perché è dotato di menù di misura guidati e le misure sono visibili contemporaneamente sul display quindi … è impossibile sbagliare!”

Ecco cosa ha affermato Agostino Longobardi della “La impianti” di Sant’Antonio Abate (NA) dopo aver provato testo 440.

“La nostra azienda si occupa da oltre 15 anni di progettazione e riparazione di impianti: da quelli a gas, a quelli elettrici fino agli impianti di climatizzazione. La necessità che dovevamo risolvere era misurare in modo affidabile la portata dell’aria in metro cubo all’ora, sia all’uscita delle bocchette dell’aria sia nelle canalizzazioni dei sistemi di ventilazione”.

Come risolvevate questa esigenza prima di acquistare Testo 440?

“Utilizzavamo uno strumento di un’altra marca ma era instabile durante la gestione dei risultati che ottenevamo. Con testo 440 da subito abbiamo capito che era per noi lo strumento giusto, alta qualità dei materiali utilizzati nella produzione e affidabilità delle misure”.

Con quale frequenza lo utilizzate?

“Usiamo testo 440 con una frequenza regolare perché, grazie alla possibilità di avere un solo strumento con sonde diverse è utilizzabile per più tipi di misure”