Campo visivo, oggetto più piccolo riconoscibile e punto di misurazione

Il campo visivo (FOV)

Il campo visivo (FOV) descrive l'area visibile con una termocamera. Dipende dall'obiettivo utilizzato. Gli obiettivi grandangolari sono adatti per ampi campi visivi, i teleobiettivi per una buona risoluzione spaziale. Più ampio è il campo visivo, più vedrai. Soprattutto quando si utilizza la termocamera in interni, è utile un ampio campo visivo (> 30 °), poiché le pareti consentono all'utente di distanziarsi dalla misurazione solo in misura limitata per vedere di più.

FOV in thermography
The measurement spot in thermography

Il più piccolo oggetto misurabile / punto di misurazione (misure IFOV)

L'oggetto più piccolo misurabile descrive l'oggetto più piccolo che non solo può essere riconosciuto, ma la cui temperatura può anche essere misurata con precisione. Con una risoluzione spaziale dell'obiettivo di 3,5 mrad e una distanza di misurazione di 1 m, l'oggetto più piccolo riconoscibile ha una lunghezza del bordo di 3,5 mm e viene visualizzato come pixel. Per una misurazione esatta, l'oggetto da misurare dovrebbe essere da 2 a 3 volte più grande dell'oggetto più piccolo riconoscibile. Come regola pratica, per l'oggetto più piccolo misurabile (IFOVmeas): IFOVmeas ≈ 3 x IFOVgeo

L'oggetto più piccolo riconoscibile (IFOVgeo)

L'oggetto più piccolo riconoscibile è la dimensione più piccola che può essere riconosciuta da un pixel. Un pixel è un elemento sul rilevatore della termocamera che registra la radiazione IR e la trasforma in segnali elettrici. Ogni pixel corrisponde a un valore di misurazione.

Termografia pratica

Scopri nel nostro tutorial compatto come trasformare in pratica le basi teoriche e la giusta termocamera in immagini termiche significative.

Contattaci

Hai una domanda da farci oppure hai bisogno di maggiori informazioni?