Particolarità della termografia in esterno

Thermography with thermal imagers from Testo

La radiazione IR di un cielo sereno viene definita "radiazione del cielo freddo". In un cielo limpido, la radiazione del cielo freddo (da -50 a -60 ° C) e l'irradiazione solare calda (~ 5500 ° C) si riflettono durante il giorno. In termini di superficie, il cielo supera il sole, il che significa che la temperatura riflessa nella termografia esterna è solitamente inferiore a 0 ° C, anche in una giornata di sole. Gli oggetti si riscaldano al sole a causa dell'assorbimento della luce solare. Ciò influenza notevolmente la temperatura della superficie, alcune persino dopo l'irradiazione solare.

Tips and tricks nella termografia in esterni

  • Idealmente, misurare nelle prime ore del mattino e / o sotto una copertura nuvolosa densa. Non dovrebbe piovere o nevicare. Nebbia e vento forte sono anche sfavorevoli.
  • Durante la misurazione, modificare la posizione per riconoscere i riflessi. Lo spostamento delle riflessioni, le anomalie termiche dell'oggetto di misura rimangono nello stesso punto, anche quando viene modificato l'angolo di visuale.
  • Evitare le misure vicino a oggetti molto caldi o molto freddi, o schermarli.
  • Evitare l'irradiazione solare diretta, anche diverse ore prima della misurazione. Prendi in considerazione la copertura nuvolosa alcune ore prima della misurazione.
  • Non misurare se c'è umidità nell'aria che si condensa sulla termocamera.
  • Non misurare in aria estremamente contaminata (ad es. Quando la polvere è stata disturbata di recente).

Principi teorici di termografia

Grazie al nostro tutorial potrai saperne di più sui principi fisici della termografia. Un vero vantaggio per determinare il corretto livello di emissività di ogni superficie.

Contattaci

Hai una domanda da farci oppure hai bisogno di maggiori informazioni?