Anemometri: determinazione esatta della velocità del vento

Un anemometro è indispensabile per calcolare il campo di flusso in un condotto dell’aria o per calcolare la temperatura negli impianti di ventilazione industriali. Si distingue tra anemometri termici e anemometri a elica. Questi ultimi è il tipo più vecchio di anemometro e funzionano in modo analogo a un mulino a vento: il flusso d’aria aziona le pale che iniziano così a ruotare. 

Gli anemometri possono essere usati in una varietà di applicazioni:
 
  • Monitoraggio degli impianti di climatizzazione
  • Monitoraggio dei campi di flusso nelle installazioni tecniche
  • Misura del dimensionamento di vari condotti
  • Determinazione della velocità dell’aria nei generatori eolici
  • Ventilazione per luoghi di lavoro sotterranei (ad es. miniere)
 

 

Outlet measurement with anemometer

Vane anemometer

POP-stroemungsmessgeraet-flügelrad-Anemometer-testo-417-product.jpg

Per misurazione della portata alle prese d'aria e nei condotti di ventilazione, nonché per controllare l'alimentazione e l'aria di scarico nelle griglie di ventilazione, nelle prese delle piastre e nelle uscite di ventilazione.

Thermal anemometer

POP-stroemungsmessgeraet-thermisches-Anemometer-testo-405-product.jpg

Per misurazioni di portata in condotti di ventilazione e per il controllo dell'aria di scarico nelle griglie di ventilazione, nelle bocchette di ventilazione e nelle cappe chimiche di laboratorio.

Strumento di misura multifunzione

Strumento di misura multifunzione
Per tutte le misure di climatizzazione e ventilazione.
 

Trucchi e consigli per misurare la portata d’aria nel condotto di ventilazione

Alcuni dei temi trattati:

Le principali sonde per qualsiasi applicazione
Come svolgere correttamente i test di collaudo ufficiali secondo la norma EN 12599
Riconoscere ed evitare gli errori di misura


Ecco come funziona la misurazione

La quantità di tempo che serve alle pale per effettuare un giro completo dà la velocità del vento. La velocità del flusso d’aria misurato è ricavata dal tempo misurato. Gli anemometri termici, invece, riscaldano un cavo riscaldante che è raffreddato mediante il flusso d’aria. Un’alimentazione di corrente superiore impedisce o compensa il raffreddamento. La velocità dell’aria è correlata alla quantità di corrente richiesta, in quanto il trasferimento di calore varia al variare della velocità dell’aria. In parole semplici: quanto maggiore è la velocità dell’aria, tanta più corrente elettrica fluisce.

Contattaci

Hai una domanda da farci oppure hai bisogno di maggiori informazioni?

Misura del flusso: necessaria in particolare nella misura in condotti

La misura del flusso con un anemometro è particolarmente importante per le misure in condotti. Con esse si controlla quanto è elevata la velocità dell’aria nel condotto in questione. Tale lettura è indispensabile soprattutto negli impianti di ventilazione e climatizzazione, perché ogni impianto può essere realmente efficace ed efficiente soltanto con un flusso d’aria a una velocità adeguata. 

Un dispositivo di misura della velocità del vento viene usato anche in corrispondenza delle uscite dei condotti, dove riveste importanza la misura dell’uscita. L’anemometro rivela piccole variazioni che sono essenziali per l’intero sistema. Tali variazioni si riferiscono, per esempio, alla velocità del flusso dell’aria e alla portata. 

Spesso negli ambienti chiusi si sottostima la velocità dell’aria, sebbene questa abbia un’influenza determinante sul relativo clima. Oltre alla velocità dell’aria, anche la temperatura e l’umidità svolgono un ruolo importante nel raggiungimento di un clima piacevole negli ambienti chiusi, per cui è necessario monitorare sempre tutti e tre i valori. I valori possono essere misurati usando un anemometro termico. 

È utile se l’anemometro selezionato per la misura del flusso fornisce varie funzioni aggiuntive che consentono, per esempio, di determinare la media dei valori misurati. Inoltre, è indispensabile salvare i dati più recenti per ottenere una panoramica realistica dell’andamento dei valori. 

Misura del condotto


Flow measurement in the channel

I vantaggi dell’utilizzo di un anemometro ad alte prestazioni (anemometro a elica o termico) per la misura del flusso sono evidenti:

  • Possibilità di monitorare la velocità dell’aria
  • Misura contemporanea della temperatura e dell’umidità
  • Vari flussometri disponibili per applicazioni differenti
  • Garanzia dell’efficienza di impianti e attrezzature
  • Possibilità di valutare facilmente i dati

Anemometri: strumenti adatti per tutte le applicazioni

La misura della velocità del vento e di altri valori è realisticamente possibile soltanto se si utilizza lo strumento giusto e si può contare sulle capacità dello strumento. Quando si acquista un nuovo anemometro, bisogna quindi controllare preventivamente se lo strumento è in grado di misurare la velocità del vento richiesta e se è possibile valutare i dati nella misura richiesta. 

A tale proposito è importante essere consapevoli che gli anemometri sono equipaggiati in vario modo e che un cono anemometrico si usa diversamente da un anemometro termico. Per la selezione sono importanti le seguenti caratteristiche degli strumenti:

  • Facile applicazione e funzionamento
  • Elevata sensibilità
  • Raccolta dei dati richiesti
  • Valutazione rapida dei dati
  • Calcolo dei valori medi
 

Strumento multifunzione

Per tutte le misure di climatizzazione e ventilazione.

Misurare la velocità del vento: conversione di unità differenti

Gli anemometri per la misura del vento offerti da Testo non sono soltanto in grado di eseguire una misura su un punto e offrire quindi una cosiddetta misura spot. Gli utenti che utilizzano programmi corrispondenti possono anche eseguire misure su più punti. Queste cosiddette misure a griglia si basano su standard internazionali (DIN/ISO/Ashrae).

È anche possibile convertire i risultati misurati in diverse unità e visualizzarli. Con l’anemometro a elica, per esempio, si può visualizzare la velocità del vento in Beaufort e come Wind Chill. I valori possono essere visualizzati nelle unità m/s, km/h o kts, con possibilità di conversione anche in mph e fpm.

Wind speed meter

Misura del flusso

Come già detto, il flussometro non serve solo come misuratore del vento o anemometro per uso esterno, ma trova impiego anche negli ambienti chiusi. Questo strumento può semplificare notevolmente numerose misure, senza contare la possibilità di combinare tra loro diversi strumenti di misura. Un normale anemometro può essere integrato con una sonda e elica, così da poter calcolare anche la portata Inoltre, può essere usato per determinare la velocità dell’aria. 

I campi di misura visualizzati di volta in volta determinano in che misura devono essere registrati i vari flussi. Per la misura del flusso si può anche usare il manometro differenziale, che è collegato direttamente al condotto di ventilazione. Testo offre lo strumento di misura giusto e gli accessori necessari per tutte le applicazioni! 
 
Potete usare l’anemometro:
 
  • Per eseguire misure negli ambienti chiusi e all’aperto
  • Per calcolare le letture
  • Per inoltrare i valori
  • Per eseguire analisi
 

Flussometri di Testo

Testo mette al centro l’anemometro – lo strumento e i valori richiesti da registrare e calcolare. Sono disponibili diverse varianti di anemometri, per cui potete trovare l’anemometro giusto per l’uso sia negli ambienti chiusi che all’aperto. L’utilizzo dei singoli strumenti è notevolmente semplificato grazie all’impiego di uno smartphone e della relativa app.

Sono inoltre disponibili strumenti di misura multifunzione di Testo che permettono di determinare contemporaneamente tutti i dati rilevanti.