Termometri per la carne: misura precisa per una cottura sicura

Un termometro per la carne si presenta solitamente sotto forma di uno strumento di misura da infilare. La lunga sonda termometrica viene inserita nella carne, nel pesce o in qualsiasi altro alimento ed è indicata per l’uso nelle cosiddette sostanze semi-solide. È importante che la sonda sia infilata abbastanza in profondità nell’alimento in modo da poter misurare l’effettiva temperatura interna. L’applicazione è semplicissima, perché una volta che la sonda termometrica è stata inserita, tutto quello che dovete fare è leggere il valore misurato. Usare i termometri per la carne offre i seguenti vantaggi:

  • Riscaldamento sicuro degli alimenti alla temperatura richiesta
  • Facile lettura dei valori misurati
  • Preparazione dei cibi in conformità con i regolamenti HACCP nel settore della ristorazione
Meat thermometer

I nostri termometri e termometri a penetrazione in breve

Termometro a penetrazione

Termometro
Per misurazioni della temperatura interna e a penetrazione in sostanze semisolide e solide.

Termometro a infrarossi a penetrazione

Termometro a penetrazione
Il tuttofare per le misurazioni della temperatura superficiale e interna. Ideale per l’ingresso merci.

Misuratori di temperatura con sonde collegabili

Termometro a penetrazione
Per misurare non solo le temperature interne, ma anche quelle superficiali o dell'aria.

Sonda a penetrazione
 

Termometro alimentare
Grande scelta di diversi modelli – è possibile anche la produzione di modelli speciali.

A quale applicazione siete interessati?


Distribuzione pasti

Controllo ingresso merci

Strumenti di misura per arrostire e lessare: preparazione sicura garantita

I germi possono essere sorprendentemente resistenti. A volte resistono anche a temperature molto elevate e la salmonella, la listeria ecc. causano nausea, diarrea, febbre e altre complicazioni poco dopo aver ingerito le pietanze preparate. È quindi importante non solo preparare il cibo in modo igienico, ma anche riscaldarlo in misura sufficiente. L’esempio di virus è una dimostrazione impressionante di quanto sia importante riscaldare a sufficienza il cibo. I virus presentano un guscio protettivo esterno fatto di proteine. Queste proteine vengono distrutte solo a una temperatura di almeno 60 °C, che è in grado di uccidere i virus. Altri agenti patogeni sono ancora più resistenti e richiedono una temperatura molto superiore per essere uccisi. Tuttavia, la temperatura di superficie dei cibi arrostiti o cotti al forno è spesso notevolmente superiore alla loro temperatura interna. Anche se il grasso sulla superficie sfrigola, un pezzo di carne potrebbe essere ancora congelato internamente. L’utilizzo di un termometro per la carne garantisce in modo affidabile che il cibo sia sufficientemente riscaldato. I termometri per la carne sono quindi usati non soltanto per preparare fette o pezzi di carne in una cucina domestica:

  • Trovano impiego anche nelle cucine industriali e nelle mense
  • Vengono usati quando si cuoce alla griglia
  • Sono in grado di misurare anche le sostanze liquide
  • Sono utili anche nella preparazione di impasti
  • Sono adatti per gli alimenti sul barbecue

Dati i molti vantaggi di un termometro per la carne, questo dovrebbe essere un utensile standard in ogni cucina. In albergo, a casa, sul barbecue o nelle cucine industriali: i termometri per la carne sono adatti ovunque grazie al loro facile utilizzo e alla loro struttura robusta.

Contattaci

Hai una domanda da farci oppure hai bisogno di maggiori informazioni?

Termometri per la carne

Al sangue, ben cotta o a cottura media? Stiamo parlando della preparazione della carne, e più precisamente delle bistecche. Qui, ogni appassionato ha le proprie preferenze che dovrebbero essere tenute in considerazione quando sia arrostisce, sulla griglia o al forno. Ma controllare se l’interno della bistecca è ancora al sangue o se è già ben cotta non è possibile soltanto praticando una piccola incisione nella carne. Qui può essere utile anche il termometro di cottura che indica in modo affidabile la temperatura raggiunta internamente. Le temperature nel punto di penetrazione corrispondente sono misurate inserendo lo strumento nella carne. È importante scegliere il punto più spesso al centro, perché è quello maggiormente indicativo. Così ogni cuoco potrà portare in tavola il grado perfetto di cottura.

Termometri a penetrazione per la cucina

Il nome del termometro dice tutto e spiega come viene usato questo strumento di misura. Il suo puntale, che contiene una sonda termometrica, viene inserito nella carne o nell’alimento da misurare. Un sensore misura quindi le temperature e trasmette il valore al display, dove può essere letto. È importante che questo tipo di termometro per la carne sia inserito a una profondità sufficiente e che non presenti differenze di temperatura eccessive rispetto al corpo circostante.

Thermometer

Misura della temperatura con un termometro per la carne

La misura della temperatura con un termometro per la carne viene effettuata solitamente inserendo la sonda termometrica nell’alimento. Può essere usato anche per misurare corpi liquidi, ma in tal caso la sonda deve essere sufficientemente lunga. Occorre prestare attenzione a quanto segue:

  • Portare il termometro per la carne almeno alla temperatura ambiente
  • Selezionare una profondità di penetrazione sufficiente (da 10 a 15 volte il diametro della sonda)
  • Eseguire la misura in diversi punti

Termometri per la carne digitali: strumenti di misura semplici e moderni

Digitale o analogico, ormai non ce lo si chiede quasi più. I moderni termometri per la carne funzionano in modalità digitale e mostrano l’esatto valore della temperatura a colpo d’occhio. Questi tipi di termometri per la carne possono anche essere combinati con un termometro a infrarossi. Ciò vi consente di vedere contemporaneamente la temperatura interna della carne o di qualunque altro alimento e le temperature sulla superficie del corpo. Nella preparazione della carne può capitare che vi siano delle differenze enormi, come mostra lo strumento di misura della temperatura di superficie. È possibile acquisire contemporaneamente valori multipli, in modo da ottenere una panoramica completa delle temperature degli alimenti. Il vantaggio del termometro digitale per la carne è che il valore misurato può essere letto direttamente e viene visualizzato come numero. Niente più colonnine della temperatura da osservare attentamente, niente più letture sbagliate: il termometro digitale per la carne di Testo non deve mancare in nessuna cucina ed è un aiuto indispensabile per preparare cibi sicuri in ambito domestico e commerciale.
Termometro a penetrazione