Produzione di particolato ridefinita

Lo scandalo sui gas di scarico che tempo fa ha interessato una delle più note case automobilistiche ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica, tra le altre cose, il tema dei filtri antiparticolato per motori a combustione.

In sostanza occorre domandarsi: quanto sono efficaci i filtri antiparticolato per i motori a combustione e come fare a misurare o verificare la loro efficacia nel modo più efficiente possibile?

Per poter trovare risposte adeguate a queste domande è necessario garantire, attraverso l’impiego mirato di strumenti di misura idonei, i seguenti standard di base:

  • Generazione di nanoparticelle di particolato
  • Facile possibilità di regolare la granulometria e la concentrazione delle particelle
  • Funzionamento stabile e riproducibile, così come basse indisponibilità

Contattaci

Hai una domanda da farci oppure hai bisogno di maggiori informazioni?
Saremo felici di risponderti.


La sfida

Sviluppo di motori e taratura di stazioni di collaudo per motori

Il generatore di masse di particolato più frequentemente utilizzato nella pratica è un motore diesel vero e proprio. I risultati così ottenuti sono però costosi, instabili e soggetti alle possibili indisponibilità del motore in uso.

Quando i risultati della misura vengono generati con il metodo tradizionale del motore a combustione, possono inoltre verificarsi i seguenti problemi:

  • La granulometria e la concentrazione di particolato possono essere regolate solo limitatamente
  • Alti costi di manutenzione e riparazione
  • Consumo di carburante fossile
  • Uso scomodo
  • Alto margine di fluttuazione dei risultati della misura

La soluzione: testo REXS (Reproducible EXhaust Simulator)

Generatore di masse di particolato testo REXS
Generatore di masse di particolato testo REXS

Il generatore di masse di particolato testo REXS consente di evitare tutti questi problemi. Perché è durevole, robusto, nonché facile ed economico da usare. La nuova soluzione sviluppata in casa Testo produce particolato che dal punto di vista della granulometria e della composizione è molto simile al particolato diesel. Rispetto a quella di un motore a combustione, la corrente di gas combusti generata dallo strumento testo REXS è costante, stabile e riproducibile in qualsiasi momento.

I vantaggi

  • Funzionamento economico con un risparmio sino all’80 % sui costi d’esercizio
  • Misura efficiente grazie alla tecnologia della fiamma di diffusione
  • Corrente di gas combusti costante, stabile e riproducibile in qualsiasi momento
  • Granulometria delle particelle standard di 65, 80 e 110 nm; su richiesta è possibile generare qualsiasi granulometria da 30 a 120 nm
  • Ideale per tarare le stazioni di collaudo per motori e per collaudare i filtri antiparticolato (DPF, GPF)
  • Nessun consumo di carburanti fossili

Esempio applicativo

Esempio d’impiego Testo

Come aumentare in modo significativo l’efficienza nel settore dello sviluppo dei motori e in quello della taratura delle stazioni di collaudo per motori?

Per saperne di più, scaricate questo esempio d’impiego.