testo 319 - Endoscopio

N. d’ordine  0632 3191

  • Focalizzazione: 6.000 pixel con campo visivo di 50°

  • Stabilità grazie al tubo in decabon

  • Rivestimento a collo d'oca per una flessibilità media

  • Pinza a 3 braccia: per recuperare piccoli oggetti (opzionale)

Endoscopio testo 319

€ 648,00
€ 790,56 IVA incl.

Descrizione del prodotto

testo 319 è un endoscopio in fibra ottica che facilita l'ispezione in punti di difficile accesso come condotti dell'aria, ventilatori, macchine, motori ecc. Diagnosi come corrosioni, punti di frizione, condizioni dei punti di saldatura e molto altro possono essere fatti subito, in tempo breve e con estrema facilità usando l'endoscopio.

testo 319 con la sua flessibilità può essere fatto passare attraverso spazi stretti, fori e curve. La messa a fuoco è controllabile dalla rotella sull'impugnatura. In questo modo un punto di danneggiamento può essere individuato senza il bisogno di smontare.

Alta flessibilità con raggio di curvatura di soli 50 mm, con flessibilità media o dura, straordinariamente versatile nelle applicazioni grazie alle diverse coperture a incastro.

 

Optical inspection

Optical inspection describes systems which use image processing to find damage or cracks in technical cavities and those which are generally difficult to access (pipes, walls, etc.) and give a visual presentation of them.

Optical inspection involves physically inserting a lens into a cavity and transmitting both image and light to an eyepiece via glass-fibre bundles. Users hold the instrument in their hand and visually monitor the information which is displayed. This means they can detect cracks or surface damage at an early stage and draw conclusions about the condition of a cavity. For example, they can therefore decide whether a gas pipeline can be sealed from the inside or if parts of the line need to be renewed. A further possibility offered by the application is locating parts which have been lost in cavities. These can be identified via the visual inspection. The additional elements which are fitted onto the probe tip, such as a mirror (to see round angles), a magnetic hook (for picking up metal/magnetic parts) or a small three-armed grab (for picking up small, non-metallic parts) enable a wide range of uses.