Misuratore dell'indice di fumosità – un pratico assistente per il controllo

Le particelle di polveri sottili e di fuliggine sono piccole ed è possibile che si trovino nell'aria senza che ve ne accorgiate. Proprio questo però rappresenta il vero pericolo poiché le particelle possono causare emissioni. La perdita di rendimento, ad esempio di impianti di riscaldamento a olio combustibile, è un tema cruciale. In questo ambito esistono parametri da rispettare per evitare contaminazioni.

Nel settore industriale, in cui i collaboratori lavorano nelle vicinanze di impianti che presentano un elevato sviluppo di polveri sottili, la misurazione diventa ancora più importante. È qui che potete ricorrere a un analizzatore di combustione. L'indice di fumosità può così essere misurato in modo semplice e veloce, rivelando con assoluta certezza se la combustione negli impianti causi un forte sviluppo di fuliggine o se tutti i valori siano nella norma.

I misuratori dell’indice di fumosità in breve

Queste sono le caratteristiche utili di un misuratore di fumosità:

  • Navigazione autoesplicativa tramite menu
  • Misurazione automatica
  • Rilevamento preciso della concentrazione di fuliggine

Densitometro

Densitometro con Bluetooth

Misuratore dell'indice di fumosità

Misuratore dell'indice di fumosità testo 308

Misurare l'indice di fumosità con l'analizzatore di combustione di Testo

Al giorno d'oggi, per la misura dell'indice di fumosità potete optare per una modalità digitale. A tal scopo Testo vi offre diverse varianti. Gli analizzatori di combustione si differenziano da misuratori di nanoparticelle, in grado di controllare diversi tipi di nanoparticelle, in quanto sono concepiti appositamente per la misura dell'indice di fumosità, consentendo misurazioni dettagliate che vi aiutano ad avere sempre sotto controllo il funzionamento degli apparecchi.

Con un misuratore dell'indice di fumosità di Testo otterrete quindi un pratico assistente per un controllo efficiente. Di cruciale importanza è qui che la misurazione avvenga in modo semplice e veloce. Gli strumenti sono concepiti in modo da consentire un rilevamento digitale dell'indice di fumosità semplificando notevolmente la documentazione e rendendo le analisi efficienti.

Caratteristiche pratiche dei misuratori dell'indice di fumosità di Testo:

  • Gli strumenti sono stati sottoposti a un controllo da parte del TÜV
  • La navigazione tramite menu è molto semplice
  • I display sono chiari
  • I risultati della misura possono essere letti direttamente

Misuratore dell'indice di fumosità – lavorare con un misuratore del grado di annerimento

Tra i misuratori dell'indice di fumosità troviamo anche il misuratore del grado di annerimento. Questo piccolo strumento è in grado di misurare il Filter Smoke Number e la concentrazione di fuliggine e potrete averlo sempre a portata di mano in diversi luoghi d'impiego, poiché portatile.

Questo speciale misuratore di polveri sottili può eseguire un'analisi diretta: un aspetto di particolare importanza che vi permetterà di avere a disposizione i dati in loco e di reagire di conseguenza. Una funzionalità davvero vantaggiosa proprio per il controllo di motori diesel al fine di prevenire emissioni. Per ridurre l'emissione di gas combusti, è anche possibile adattare l'iniezione di un motore diesel.

Inoltre, gli strumenti dell'offerta di Testo sono idonei all'impiego industriale. Pertanto non importa che dobbiate controllare motori diesel di veicoli, di impianti industriali o di navi, gli impianti di misura non dovranno più essere installati in loco con un decisivo risparmio di costi.

Misura dell'indice di fumosità – per il controllo dei parametri obbligatori

Misura dell’indice di fumosità: parametro con obbligo di controllo

La misura dell'indice di fumosità è un tema importante che in molti casi è addirittura legato a un parametro la cui misurazione è obbligatoria, in primo luogo per impianti di riscaldamento a olio combustibili impiegati a volte anche in aziende e nell'industria. In questi casi la misurazione deve avvenire già prima della classica misura della perdita di rendimento. L'indice di fumosità rilevato indica se la combustione dell'impianto funziona bene o se la formazione di fuliggine è eccessiva. In questo caso può essere utile ricorrere anche a un cercafughe.

Nella tecnica di riscaldamento la misura dell'indice di fumosità è un compito importante per cui l'impiego di un pratico misuratore di fumosità può essere di grande aiuto. La misura dell'indice di fumosità può avvenire con sistemi manuali o semiautomatici. Tuttavia, essa rappresenta una vera sfida e l'esperienza ha mostrato che i risultati non sono sempre precisi.

Diventa più semplice se viene usato un analizzatore di combustione digitale. Non solo la misura viene eseguita in modo molto più dettagliato, anche l'analisi viene semplificata. A seconda dello strumento, questa viene eseguita direttamente dal sistema o può essere trasmessa a un'interfaccia.
Misuratore dell'indice di fumosità di Testo

Misuratore dell'indice di fumosità di Testo

Lo sviluppo dei misuratori di fumosità progredisce rapidamente. Al momento sono disponibili versioni piccole dotate di una tecnica di misura digitale che forniscono risultati ancora più veloci. Ciò risulta particolarmente importante per apparecchi con emissione di fuliggine, poiché gli strumenti contribuiscono a ridurre le emissioni, facendovi risparmiare tempo e denaro.

L'analizzatore di combustione mobile e i suoi vantaggi:

  • Analisi dei risultati della misura in loco
  • Possibilità di impiego mobile, ad esempio nell'industria
  • Veloce messa a disposizione di resoconti dei valori
Misurazione dell’indice di fumosità

Misura dell'indice di fumosità per il riconoscimento di perdite

Può succedere che gli impianti di riscaldamento o altri apparecchi industriali col tempo non funzionino più in modo ottimale. Causa possono essere perdite negli apparecchi stessi. Purtroppo però, non è sempre facile riconoscere le perdite e proprio una fuoriuscita consistente di particelle non riconosciuta immediatamente può provocare danni.

Una misurazione periodica con uno dei misuratori dell'indice di fumosità vi aiuta a riconoscere variazioni di entità della fuoriuscita di particelle. In questo caso si consiglia di combinare lo strumento con un cercafughe per riconoscere tempestivamente eventuali problemi, risolvendoli.

I campi d'impiego dei cercafughe in breve:

  • Controllo di grandi quantità di particelle di fuliggine
  • Controllo degli impianti esistenti
  • Riconoscimento veloce di possibili perdite degli apparecchi